Chiudi

Cerca tra i nostri contenuti

Seleziona il contenuto

Salute e Benessere , Integrazione naturale

Come affrontare l’avvicinarsi del ciclo mestruale

Imagine Come affrontare l’avvicinarsi del ciclo mestruale

Salute e Benessere , Integrazione naturale

Come affrontare l’avvicinarsi del ciclo mestruale

Tempo di lettura: 1 minuto

Alzi la mano quella donna che almeno una volta nella vita non abbia sentito un irrefrenabile desiderio di svaligiare il reparto dolciumi del supermercato nei giorni precedenti il ciclo. Ora, al di là del fatto che mantenere una dieta varia ed equilibrata ci aiuta a sentirci meglio ed evitare cibo spazzatura è solo un vantaggio per il nostro benessere, la motivazione che spinge molte donne a desiderare della cioccolato è semplice ed è fisiologica: nei giorni prima del ciclo c’è un abbassamento dei livelli di magnesio e serotonina nel nostro corpo ed è per questo che desideriamo, vogliamo, bramiamo, e (quasi) potremmo fare follie per avere un cubetto di cioccolato.

Dobbiamo fare attenzione a non esagerare nell’assecondare queste voglie di junk food. I giorni prima del ciclo sono un momento molto delicato: il progesterone alto ci porta ad avere brufoli e sebo in eccesso, la pancia si gonfia, la ritenzione idrica si fa sentire e in molte si presenta anche irregolarità del transito intestinale.

 

 

Per evitare dunque di cadere in “dolci tentazioni” che ci diano un conforto solo momentaneo è bene stare attente a ciò che si mangia. Puntare su cibi poveri di sale (per contrastare la ritenzione idrica) e ricchi di quegli elementi di cui il nostro corpo può essere carente (ferro, vitamina B, magnesio) non solo è un’ottima tattica per stare meglio in generale, ma ci aiuta anche a far passare quella irrefrenabile voglia di dolci.

 

 

Alcune di queste carenze possono essere facilmente integrate durante i pasti. Tutte le verdure a foglia verde, ad esempio, costituiscono una fonte di vitamina B1, che aiuta a mantenere il sistema nervoso attivo, favorendo la concentrazione.

 

 

Il ferro, oltre che nella carne e nelle verdure, si trova in molti legumi secchi come i fagioli e le lenticchie (non dimenticare di attivare i legumi per migliorarne la digeribilità) oppure nella barbabietola rossa.

 

 

Anche il magnesio è naturalmente presente in alcuni alimenti, il carciofo ad esempio ne è ricchissimo, così come le barbabietole, il cavolo nero riccio o la pastinaca. Alcune donne però preferiscono assumere integratori di magnesio per sopperire all’aumentato fabbisogno (ti ho parlato delle differenze dei Sali di magnesio in questo post) e aiutare a sostenere i disturbi tipici del ciclo mestruale, soprattutto i fastidi muscolari e la sensazione di stanchezza e affaticamento.

 

 

IN QUESTO ARTICOLO TRATTIAMO DI:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I MIEI BESTSELLER

AD OGNUNO IL PROPRIO METODO. IL MIO È IL MISSORI-GELLI® TROVA IL TUO CON I MIEI LIBRI

VUOI RICEVERE RICETTE E PROMOZIONI IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E NON PERDERTI NESSUNA NOVITÀ!

SEGUI LE MIE PAGINE SOCIAL

ED ENTRA A FAR PARTE DELLA MIA STRAORDINARIA COMMUNITY!