Chiudi

Cerca tra i nostri contenuti

Seleziona il contenuto

Salute e Benessere

Stai pensando anche alla salute del tuo secondo cervello?

Imagine Stai pensando anche alla salute del tuo secondo cervello?

Salute e Benessere

Stai pensando anche alla salute del tuo secondo cervello?

Tempo di lettura: 2 minuti

Sai che ciò che accade nel tuo sistema gastrointestinale ha un impatto importante sul tuo pensiero, le emozioni, e la funzione immunitaria?

Si scopre che “avere una sensazione viscerale” è una cosa reale. Infatti, il tuo intestino è un centro di controllo chiave nel tuo corpo, ed è per questo che i ricercatori lo chiamano il tuo “secondo cervello”.

microbiotaC’è un forte collegamento gut-cervello e ti dirò perché mantenere questo secondo cervello in gran forma è così importante per il tuo stato d’animo, il pensiero, e la salute.

Il tuo intestino può farti felice, o triste, davvero.

Ecco una breve lezione di anatomia. Il tuo tratto gastrointestinale dispone di una sistema nervoso, chiamato il sistema nervoso enterico, o ENS. Questo sistema invia le informazioni al cervello tramite il nervo vago, che va dal tuo addome al tronco cerebrale. Che tu ci creda o no, il tuo intestino manda più messaggi al cervello che viceversa (incredibile, non è vero?)

.

Poiché l’intestino è la patria di oltre il 90% della serotonina del corpo e circa il 50% della sua dopamina, persone che soffrono di depressione o ansia, spesso profonda, provano sollievo quando migliorano la propria dieta.

Sono in grado di svezzare molti dei miei pazienti dagli antidepressivi e dai farmaci anti-ansia, semplicemente inducendoli a mangiare cibi sani, naturali.

In breve, come ci si sente emotivamente non dipende solo da quello che sta succedendo nella tua testa, ma anche da quello che sta succedendo nel tuo intestino!

E quindi come facciamo a tenere in perfetta salute questo “secondo cervello”?

Ecco 8 consigli:

1. Limite o arrestare il consumo di:

  • Alimenti trasformati
  • zuccheri raffinati
  • alcool
  • caffeina
  • 
Grani
  • 
Gli oli di semi (questi sono ad alto contenuto di omega-6 oli, che sono pro-infiammazione)

2. Prendere gli antibiotici solo quando assolutamente necessario perché svolgono un ruolo importante ma uccidendo flora intestinale sana.

3. Evitare l’esposizione a sostanze inquinanti, pesticidi e altre sostanze chimiche.

4. Mangiare yogurt al cocco, latte di cocco kefir, crauti, sottaceti refrigerati, e kimchi. Si tratta di alimenti probiotici che forniscono il vostro corpo con batteri buoni.

5. Mangiare cibi prebiotici, come jicama, cipolle, aglio, asparagi, porri, banane, radice di cicoria e topinambur. Questi forniscono la fibra solubile buona per la flora intestinale.

6. Prendete un potente integratore probiotico per inondare il sistema con batteri buoni come il lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium lactis.

7. Gestire lo stress. Attività come lo yoga e la meditazione non si limitano a calmare la mente; aiutano anche a guarire il tuo “secondo cervello”.

8. Bevi brodo ogni giorno. La gelatina e le sostanze nutrienti anti-infiammatorie nel brodo di osso aiutano a lenire e guarire il tuo intestino.

Segui queste regole, e manterrai il tuo intestino in funzione come un motore ben oliato. Come risultato, si pensa più chiaramente, ci si sente più felici e meno ansiosi, e si riduce il rischio per tutto, dall’influenza al cancro.


IN QUESTO ARTICOLO TRATTIAMO DI:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I MIEI BESTSELLER

AD OGNUNO IL PROPRIO METODO. IL MIO È IL MISSORI-GELLI® TROVA IL TUO CON I MIEI LIBRI

VUOI RICEVERE RICETTE E PROMOZIONI IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E NON PERDERTI NESSUNA NOVITÀ!

SEGUI LE MIE PAGINE SOCIAL

ED ENTRA A FAR PARTE DELLA MIA STRAORDINARIA COMMUNITY!